Chi sono

Alessandro Riconda

Inizia ad appassionarsi al filmmaking durante il liceo, partecipando a video contest su internet e a festival per le scuole sotto il nickname ilconterik. I suoi video, seppure amatoriali, vincono numerosi concorsi internazionali e sono proiettati all’interno di festival, eventi e canali televisivi in tutto il mondo, tra cui Stoccolma Film Festival, Electric December (Bristol), Four River Film Festival(Karlovac), MacWorld (San Francisco), Nokia Trends Lab (Milano), RomaeuropaWebFactory (Roma), MTV, Qoob Tv, BBC, Comedy Central e Fox TV. Fra i sui lavori amatoriali il videoclip per Elisa “Rock your soul” e i cortometraggi “Kill Qoob” e “The Unicorn”.

Nel 2008 vince una borsa di studio per un corso di 15 mesi in Digital Filmmaking presso SAE Institute a Milano e negli anni successivi frequenta numerosi wokshop fra cui Media Design presso NABA a Milano (2009) e una masterclass con Jonathan Demme.
Nel 2011 ha segue un corso annuale di scrittura per il cinema presso la Scuola Holden e l’anno successivo prosegue gli studi sulla scrittura presso l’AIACE di Torino con Daniele Gaglianone.

Dal 2010 è iscritto al corso di laurea in Ingegneria del cinema e dei mezzi di comunicazione presso il Politecnico di Torino, dove attualmente sta studiando.
Shame and glasses (2013) il suo cortometraggio d’esordio come filmmaker è stato selezionato in oltre 100 festival internazionali, tra cui Giffoni, Toronto Kids International Children’s festival e Chicago International Children’s Festival.

Contatti

email nome.cognome@gmail.com (ovviamente sostituite nome con il mio nome…)
nome skype ilconterik
facebook facebook.com/ilconterik
twitter twitter.com/ilconterik

Film e registi che hanno lasciato il segno

La vita è bella (Roberto Benigni), Train de vie, Il concerto (Radu Mihăileanu), Hayao Miyazaki, Una tomba per le lucciole (Isao Takahata), Mare Dentro (Alejandro Amenábar), Ogni cosa è illuminata, Liev Schreiber, Fight Club (David Fincher), Terry Gilliam, Delicatessen, La città perduta, Il favoloso mondo di Amelie (Jean Pierre Jeunet)

 

Premi Festival

  • 29 premi con Shame and glasses (scoprili qui)
  • “C.Auratus Auratus” primo premio 4° Festival Città di Udine
  • “Rock your soul” menzione d’onore Artelesia 2011
  • “The Unicorn” premio efebocortissimi a Efebocorto 2011

Premi

  • “Polito Digital Art”: video Kill Qoob vincitore
  • “Usermarm: comedy e webseries”: video La gara vincitore
  • “Romaeuropawebfactory2010″: in finale con lo spot Flussi di parole
  • “Electric December 09″: video Killing Qoob selezionato per la finale, il calendario elettronico e il DVD della BBC
  • “Elisa International Video Contest”: menzione d’onore con il video Rock your soul
  • “RomaeuropaWebFactory09″ in collaborazione con Telecom Italia: 5°posto alla fase finale – sezione spot con il video Libera la mente
  • “Filma le tue emozioni con Arbre Magique” video contest di Arbre Magique: 2° posto con il video L’autostop
  • “Kill Qoob” commissioning di QOOB: vincitore con il video Killing Qoob
  • “SAE Video Commissiong” QOOB in collaborazione con SAE Institute: vincitore con il video The power of technology
  • “Total Creativity Video Contest” di FOX in collaborazione con Nokia: 5° posto con il video La gara
  • “500 Air Driving Championship” video contest di Fiat: vincitore con il video La gara
  • “Why choose?” video contest di Parallels: 5° posto con il video Why choose?
  • “Play your part!” contest di Sony Computer Entertainmente Italia: vincitore sezione musica